il mio banner

lunedì 15 dicembre 2008

Animal Liberation Front


Ciao a tutti/e, questo ed altri post parleranno di associazioni attive nell'ambito dell'animalismo. In particolar modo cercherò di farvi conoscere le associazioni che fanno delle azioni dirette il loro punto di forza e valore fondante.
Inizierò con L'ALF, sicuramante l'associazione più conosciuta da chi si interessa dell'argomento; questo movimento nasce nel 1976 dall'unione dei militanti della Band of Marcy(riuniti a loro volta da Ronni Lee) e da l'aggiunta di nuovi attivisti, in tutto una trentina di persone.
Ronni Lee fondò nel 1971 un'organizzazione dedita alla liberazione degli animali a Louton(Inghilterra), essa prese il nome di Band of Marcy.
Nel 1974 Lee e Cliff Goodman(inseritosi nel 1972) vennero arrestati in seguito a un azione; nel 1976 Lee uscì di prigione (nel frattempo Goodman divenne un informatore della polizia) e, come detto, riunì la B of M e fondò l'ALF.
L'ALF sin dall'inizio privilegiò le azioni dirette atte sia all'informazione della massa sia alla liberazione diretta degli animali, non trascurando il sabotaggio e il boicottaggio.
Nel 1980 L'ALF ottiene i frutti del suo operato, nel mondo altri gruppi si vengono formando sotto la sua sigla, eseguendo le stesse azioni di liberazione; così il movimento assume un aspetto internazionale e non più ristretto al solo Regno Unito.
Sempre negli anni ottanta le azioni di liberazione e danneggiamento sono sempre più numerose e sempre più vanno a colpire un economia basata sulla sofferenza degli animali, tanto che lo stato inasprisce la repressione nei confronti degli attivisti, considerati spesso come dei pericolosi terroristi. L'attivista e teorico dell'ALF Barry Horne morì in carcere in seguito a complicazioni dovute ai molteplici scioperi della fame per protestare contro le vane promesse dell'allora premier Tony Blair.
Negli anni 90 la sigla dell'ALF comincia ad apparire anche in Italia.


L'ALF è un'organizzazione antispecista senza struttura formale, ossia non ci sono iscritti, ogni individuo o più individui che compiono azioni rientranti nell'etica dell'organizzazione possono dirsi dell'ALF; con un gruppo di supporto ai prigionieri animalisti, l'ALF Supporters Group.
Le linee guida perchè un azione possa essere firmata con la sigla ALF sono:
- Liberare gli animali da luoghi di sfruttamento, come laboratori, allevamenti da carne e da pelliccia etc, e trovargli una casa dove vivere la loro vita naturale, senza sfruttamento e sofferenza.
- Causare danni economici a chi si arricchisce con lo sfruttamento
animale.
- Svelare l’orrore e le atrocità commesse in segreto ai danni degli animali, utilizzando a questo scopo l’azione diretta non-violenta e le liberazioni.
- Prendere ogni necessaria precauzione affinché nessun animale, umano o
non-umano, venga ferito durante un’azione.
- Ogni gruppo di persone che sono vegetariane o vegane e che fanno azioni secondo queste linee guida hanno il diritto di considerarsi parte dell’ALF.

Video Animal Liberation Front


Alcuni link per addentrarsi nell'argomento
Bite Back, rivista e archivio delle azioni dell'Animal Liberation Front
Approfondimento " Alle radici del movimento di liberazione animale "
" Animal Liberatio Front press office "
www.italiaanimalista.tk

Video campagna dell'ALF contro Morini


Ringrazio
Anarcopedia
Amici-Animali.it
Finoallafine.info
Wikipedia

Nessun commento:

Posta un commento